Realizzazione siti in WordPress

E’ una domanda che ricevo frequentemente: come mai WordPress? Il celebre CMS (Customer Management System – ndr) è stato sviluppato nel 2003 da Matt Mullenweg, dal 2005 fondatore e proprietario della Automattic, multinazionale dello sviluppo web che oggi è arrivata a fatturare oltre un miliardo di dollari. In soli dieci anni, il poco più che trentenne imprenditore statunitense è diventato infatti uno dei personaggi più influenti della rete, proprio grazie all’invenzione di WordPress.

Una delle chiavi del successo di questa piattaforma sicuramente è stato che fin dal suo esordio è nato come “open source”, quindi partendo dal “core” del codice sorgente, tutti gli sviluppatori, tutti gli utilizzatori del mondo possono contribuire ad accrescere le funzionalità della piattaforma attraverso la creazione di temi, plugin (= funzionalità integrabili nel sistema scaricando un mini programma), gratuiti o a pagamento. Così da semplice sistema di blogging è diventato uno dei più importanti piattaforme per la realizzazione e la gestione di contenuti testuali, grafici e multimediali, oggi utilizzata in tutto il mondo e coprendo oltre il 30% dei siti realizzati e la più grande community di sviluppatori ed utilizzatori con oltre 60 milioni di persone.  Le ricerche indicano che su un milione circa di siti web che utilizzano applicazioni CMS, circa il sessanta per cento pubblicano con WordPress, seguito da Joomla! e Drupal con percentuali che non arrivano al tre per cento. Tra le presenze illustri è stato scelto da Ford, Pepsi, Sony, Diesel, tanto per citare alcuni marchi famosi, e prima scelta per i blog di testate giornalistiche quali Wired, Time, Wall Street Journal, New York Post e il nostro Il fatto quotidiano, ma anche pagine di personaggi famosi, dai Rolling Stones a Roberto Saviano, da Matteo Renzi a Sylvester Stallone, nonché di aziende del calibro di AMD e Microsoft, per arrivare addirittura al team della NASA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *